stonehenge

Stonehenge, il posto più magico d’Inghilterra

Stonehenge, Inghilterra

Fin da quando ero bambina ho sempre guardato alla Gran Bretagna come una terra magica, capace di riportarti indietro nel tempo. Con i suoi castelli accompagnati da leggende, gli antichi villaggi, le rovine storiche, i paesaggi sconfinati. Ma fra tutti i magnifici luoghi che quest’isola ha da offrire, Stonehenge rimane per me il posto più magico dell’intera Inghilterra.

stonehenge inghilterra

Letteralmente pietra sospesa, si tratta di un sito neolitico risalente ad un periodo compreso tra il 3100 a.C. e il 1600 a.C., situato vicino ad Amesbury, nell’Inghilterra meridionale.

Questo celebre e maestoso cromlech, circolo di pietre, è composto da megaliti, enormi pietre il cui allineamento fa pensare che in origine si trattasse di un osservatorio astronomico.

circolo di pietre

Durante il solstizio i raggi del sole attraversano con precisione l’asse dell’intero circolo di pietre.

Anche grazie a questo fenomeno è da sempre considerato un luogo magico e misterioso. Nel tempi i praticanti di Celtismo, Wicca e altre religioni neopagane, gli hanno attribuito vari significati esoterici.

Durante il solstizio d’estate si ritrovano qui migliaia di persone per salutare il sole al tramonto ed attendere l’alba, celebrando la vittoria della luce sulle tenebre.

stonehenge uk

Quale fosse la sua reale funzione rimane uno dei misteri maggiormente dibattuti. Così come avviene per tanti altri siti apparentemente edificati con scopi rituali o religiosi.

Quel che è certo è il fascino di questo luogo fantastico. Non a caso Stonehenge è legato alla leggenda di re Artù.

Si narra che a seguito della sanguinosa battaglia nella piana di Salisbury, fra britannici e sassoni, Re Aurelio Ambrosio, lo zio di Artù, decise di costruire un monumento in ricordo dei più di trecento britannici caduti. Chiese così aiuto al mago Merlino, il quale gli parlò di un suggestivo cerchio di pietre in Irlanda. Merlino le trasportò magicamente fino in Inghilterra, disponendole secondo la forma originaria.

leggenda re artù

Qualunque sia la verità sulla sua formazione, questo resta un luogo senza tempo, in grado di trasportare chiunque lontano con l’immaginazione.

Stonehenge è raggiungibile in giornata da Londra, ma può essere anche abbinata ad altre città dell’Inghilterra in una gita di più giorni.

Molto consigliate sono la vicina Salisbury, famosa per la grande cattedrale gotica con la guglia visitabile più alta del Regno Unito; e Bath, piccolo gioiellino nella contea del Somerset, le cui terme sono le uniche terme naturali in Inghilterra.

Il tramonto è sicuramente uno dei momenti migliori in cui ammirare l’imponente sito di pietre monolitiche, godendo dei giochi di luce che si vengono a creare.

pietrestonehenge uk

Il mio consiglio è di prenotare un tour serale privato, come ho fatto io. Finito il normale orario di visita dei turisti, Stonehenge apre le sue porte a piccoli gruppi ristretti, consentendo un accesso privilegiato al circolo di pietre.

La sera si può accedere all’interno del cerchio, ovviamente avendo rispetto del luogo e seguendo attentamente le istruzioni impartite. La regola principale è quella di non toccare le pietre.

Il tour ha un prezzo più alto di quelli giornalieri, ma la bellezza del luogo ripaga ampiamente il costo.

stonehenge circle

Quando mi sono ritrovata finalmente davanti alle sue imponenti pietre, è stato come se per un attimo la distanza di tutti gli anni passati si azzerasse. Sono tornata di nuovo ad avere quindici anni e, col sole che calava e la luna che spuntava come una falce nel cielo, ho guardato con stupore e meraviglia a questa terra, magica come nessun’altra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *