oxford alice harry potter

Una giornata a Oxford, la città di Alice e Harry Potter

Visitare Oxford è sempre stato tra i miei desideri, soprattutto perché la città ha ispirato alcune delle mie storie preferite, come quella di Alice nel paese delle meraviglie e Harry Potter. 

La città di Oxford è conosciuta per ospitare una delle università più antiche al mondo.

La sua architettura medievale portò il poeta Matthew Arnold a definirla come “quella dolce città delle guglie sognanti”. Ed è proprio la sua atmosfera gotica a renderla così affascinante.

oxford

Partiamo dalla Tom Tower. La sua campana, chiamata Great Tom, ogni sera alle 21.05 batte 101 tocchi, per segnalare l’antico coprifuoco originariamente imposto ai 101 studenti del college.

Passando sotto la torre vi ritroverete dinanzi lo spazioso cortile del Christ Church College, il più grande tra i college della città.

Oggi visitatissimo per essere stato scelto come ambientazione di alcune scene nei film di Harry Potter.

Nel primo film Harry Potter e la Pietra Filosofale si vedono infatti gli studenti della scuola di magia salire lungo la scalinata in pietra che conduce alla Sala Grande. E proprio la Great Hall, la sala da pranzo, di Oxford ha ispirato la Rowling nel creare quella Sala Grande che tanto abbiamo amato nel corso dei vari film.

harry potter staircase oxford

Se come me amate Harry e il suo mondo magico rimarrete incantati dinanzi alle lunghe tavolate, il caminetto in pietra, i ritratti lungo le pareti e le vetrate colorate.

great hall oxford

All’interno del cortile troviamo anche la Christ Church Cathedral, la quale vanta ben due particolarità. Detiene infatti il primato di cattedrale più piccola del Regno Unito e funge inoltre da cappella per il college, rendendola così unica al mondo.

Tra i personaggi illustri che hanno studiato in questo college vi era anche Lewis Carroll, pseudonimo di Charles Lutwidge Dodgson, matematico e scrittore inglese, il quale diede vita alla meravigliosa storia di Alice nel Paese delle Meraviglie.

alice in wonderland oxford

Proprio al Christ College conobbe Alice Lidell e le sue sorelle, figlie del preside, fonte di ispirazione per la creazione dei suoi racconti.

E se guardate bene all’interno del cortile potrete scorgere una piccola porticina, dove da un momento all’altro vi aspetterete di veder spuntare il Bianconiglio.

Vicino all’ingresso del college troviamo l’Alice Shop, grazioso negozietto che vende tantissimi oggetti legati alla storia. Da edizioni illustrate dei libri a servizi da tè, per essere sicuri di poter festeggiare il proprio “non compleanno” assieme al Cappellaio Matto.

(Se volete preparare un perfetto afternoon tea in stile inglese date un’occhiata a questa ricetta per gli scones!)

alice's shop oxford

Dal Folly Bridge, uno dei ponti più caratteristici della città, ci si affaccia sul Tamigi.

E fu proprio su una di quelle graziose barchette che ancora oggi solcano lentamente le acque del fiume, che Carroll raccontò per la prima volta la storia di Alice.

folly bridge oxford

Un’altra fonte di ispirazione per alcuni personaggi venne allo scrittore dalla Bodleian Library, una delle biblioteche più antiche del mondo.

Tra le figure che decorano il suo cornicione, se osservate bene, non sarà difficile individuare la sagoma dello Stregatto e dei gemelli Pincopanco e Pancopinco.

La Bodleian Library è conosciuta per essere stata anch’essa una delle location di Harry Potter.

L’ultimo luogo di Oxford che vorrei consigliarvi è il Bridge of Sighs, ispirato al celebre Ponte dei Sospiri di Venezia. Quello di Oxford in realtà ha una storia meno tetra.

Fu costruito all’inizio del Novecento per collegare due degli edifici dell’Hertford College e viene attraversato ogni giorno da centinaia di studenti.

bridge of sighs oxford

Spero che questo piccolo tour alla scoperta dei luoghi di Alice e Harry Potter a Oxford vi sia piaciuto. Se volete conoscere altri posti fonte d’ispirazione per la saga del maghetto potete volare insieme a me con la fantasia ad Edimburgo.

Per concludere, passeggiare per le vie di Oxford vi riporterà indietro nel tempo, ovunque guardiate gli angoli di questa città vi racconteranno delle storie, reali o fantastiche che siano. Sta solo a voi credere nella sua magia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *